Care Amiche e cari Amici,

l’Adunanza plenaria del 3-4 Luglio ha chiuso un primo periodo preparatorio del nostro partito e insediato i suoi nuovi organi dirigenti, ma il cammino che ci sta davanti è lungo e impegnativo. Fare di INSIEME un partito all’altezza di quello che il Paese necessita è una sfida che richiede il forte impegno di tutti noi. Nei prossimi mesi dovremo rafforzare la nostra presenza nel dibattito politico nazionale e, contemporaneamente, sviluppare un dialogo intenso e fecondo con le realtà territoriali già esistenti o in costruzione del nostro partito in modo da meglio radicare la presenza di INSIEME nella società italiana.

Crediamo sia questa l’occasione giusta per ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per allargare il numero degli iscritti, in particolare i Coordinatori regionali ai quali si deve in primo luogo la diffusione territoriale di Insieme. Essi hanno gettato le prime basi per una presenza sempre più capillare in tutte le regioni. Uno dei primi impegni post-congressuali dovrà essere quello del riconoscimento dei Centri di presenza in tutte le province in cui sono già attivi.

Analogo ringraziamento va a chi si è prodigato nei Dipartimenti. Cosa che ha reso possibile il proseguimento del lavoro politico programmatico iniziato in occasione dell’Assemblea costituente dello scorso ottobre. E in egual misura a quanti hanno avviato la nascita del nostro team di comunicazione che ha gettato le basi per dare ad INSIEME quell’attitudine e quegli strumenti necessari ad essere sempre più conosciuto e in relazione forte con la pubblica opinione.

Rigenerare la Politica, cambiare anche l’idea che le persone hanno dei politici, non sarà impresa facile. Ma la sfida deve cominciare da noi, che ci siamo assunti la responsabilità di promuovere una grande prospettiva di rinascita, trasformazione e rigenerazione del Paese entrando in politica con l’aiuto di un’ispirazione cristiana a custodia dei valori fondativi della vita vera.

Ora, l’accostarsi delle persone ad INSIEME avverrà soprattutto grazie al lavoro nei territori, con la massima attenzione nell’essere testimoni autentici di ciò che si propone e nel dimostrare quell’unità nell’azione politica sempre da costruire, fortificare e tutelare.

C’è molto da fare, quindi tutti a lavoro!

Eleonora Mosti

Giancarlo Infante

Maurizio Cotta

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Youtube